Gioventù Crociata

UNDER 17, 6^ GIORNATA: TORINO-PARMA 2-0. MISTER BAGATTI: “GLI AVVERSARI CI HANNO RICONOSCIUTO CHE ABBIAMO GIOCATO MEGLIO DI LORO”

Torino, 15 Ottobre 2017 – Amara sconfitta per la formazione Under 17 del Parma che oggi sul campo di Grugliasco è stata battuta dal Torino 2-0, ma che per qualità di gioco non si è certo dimostrata inferiore al titolato avversario. Le due squadre partono con un identico 4-3-3: i padroni di casa hanno una leggera supremazia territoriale, ma gli ospiti tengono bene il campo, creando parecchi grattacapi con Camara che costringe ripetutamente al fallo i centrocampisti avversari inducendo l’arbitro ad estrarre più volte il cartellino giallo. La prima frazione finisce 0-0, con Corvi pronto a proteggere la propria porta dai tiri avversari, anche se la migliore occasione capita sui piedi di Abou che calcia sul portiere avversario facendosi deviare la conclusione in angolo. Al rientro in campo, come già era capitato nelle ultime gare, il Parma sembra avere il serbatoio vuoto e così il Torino ne approfitta per far emergere le proprie qualità. Ma a cambiare le sorti dell’incontro è un calcio di rigore concesso al 12′ per un inesistente fallo di mano in area: sul dischetto va Sandri che realizza. Il Parma, nel tentativo di riacciuffare il risultato, cambia quattro giocatori, il Torino addirittura sei, schierandosi a cinque in difesa. Al 35′ su calcio d’angolo D’Ambrosio colpisce di testa e trova il raddoppio infilando la sfera alla destra di Corvi. Nel finale entativo di forcing dei Crociati che creano un paio di buone occasioni, ma nonostante i cinque minuti di recupero non riescono a realizzare il gol della bandiera.

Questo il commento di Mister Massimo Bagatti, raccolto al termine della gara da www.parmacalcio1913.com:

“Commentare questa partita non è semplice perché dovrei fare i complimenti alla squadra che ha perso e nel calcio conta il risultato. A me non piace dire che il risultato è bugiardo, però il rigore dell’uno a zero non c’era e forse qualcosa da recriminare possiamo averlo. Ma nel calcio contano i goal e non le parole e non si vince ai punti, però la prestazione rimane e giocare alla pari, o meglio, come ci è stato riconosciuto dagli avversari, contro il Torino in casa loro deve, se non altro darci la convinzione che con il lavoro possiamo competere anche contro squadre che si pensava potessero essere al di fuori della nostra portata. Ci deve rimanere in testa il primo tempo che abbiamo giocato su un buonissimo livello, con grande intensità e tecnica; nel secondo tempo, come caliamo un po’ l’intensità, contro squadre così forti fisicamente finiamo per pagare a caro prezzo. Sia contro il Genoa che contro il Torino alla fine dei primi tempi non siamo mai stati sotto né come prestazione, né come risultato. Ora testa bassa e lavoro la strada è lunga ma è quella giusta…”.

IL TABELLINO

TORINO-PARMA 2-0 – CAMPIONATO UNDER 17 – 6^ GIORNATA

Marcatori: 12′ st Sandri (rig.), 35′ st D’Ambrosio

TORINO – Lewisi; Spaneshi (27′ st Callegher), Ricossa (40′ st Righetti); Leggero, Cuoco (27′ st Tesio), Enrici; Bongiovanni, Sandri (27′ st Garetto), Savino (38′ st Celesia), Kone (27′ st D’Ambrosio), Moreo. All. Sesia
A disposizione: 12. Trombini; 14. Olivero, 15. Ottone

PARMA – Corvi; Rocchi (12′ st Bisagni), Togola; D’Aloia (Cap. 17′ st Spinelli), Mossini, Bane; Kasa, Camara, Dibari, Mauro (17′ st Ahizi), Abou (31′ st Ajibola). All. Bagatti
A disposizione: 12. Buzzi; 13. De Marco G., 14. Lucarelli, 16. Turco, 18. De Marco A.

Arbitro: Sig. Longo di Cuneo

Assistenti: Sigg. Enrione di Nichelino e Cusumano di Collegno

Ammoniti: Moreo, Sandri, Spaneshi, Rocchi, Bane, Togola

Recupero: 1’+5′