Crociati

Nunzella si presenta: “Spingo tanto, vado sul fondo e crosso. Qui c’è tutto per fare bene. La Lega Pro non è facile, ma se si è attrezzati si possono ottenere risultati”

Collecchio, 25 Luglio 2016 – Prima della ripresa della preparazione, oggi pomeriggio, al Centro Sportivo di Collecchio, ha parlato il nuovo giocatore crociato Leonardo Nunzella; nella scorsa stagione giudicato miglior terzino sinistro della Lega Pro, giocando con la maglia del Catania:

Arrivo a Parma con lo spirito giusto. Come giocatore spingo tanto, vado sul fondo e faccio cross. Nel 3-5-2 ho già giocato in passato facendo bene. Sulla mia fascia di competenza, la sinistra, qui a Parma ho trovato Ricci. Giacomo mi è sembrato un ottimo giocatore, in forma. La concorrenza, se sana, fa sempre bene. Non ho modelli particolari a cui mi ispiro. Mi ricordate che una delle bandiere del Parma, pure lui brindisino come me, Antonio Benarrivo, era un terzino di spinta che ha lasciato il segno nella storia di questa società. E’ un paragone troppo grosso. Magari ripetere le sue gesta. Sarebbe un onore. La trattativa con il Parma è stata abbastanza lunga. Avevamo avuto contatti già alla fine dello scorso campionato. Poi, abbiamo dovuto aspettare la situazione della Virtus Lanciano. Quindi abbiamo dovuto fare tutto in circa venti giorni. Sono contento di essere qui. Le impressioni di questi primi giorni nel Parma sono positive. Si respira una bella aria. C’è un Centro Sportivo che in Italia ha pochi eguali. Qui c’è tutto per fare bene. La Lega Pro non è facile, ma se si è bene attrezzati si può fare bene. In questa fase della preparazione stiamo lavorando tanto, come carichi. E’ giusto sia così, perché è benzina che ci ritroveremo durante la stagione”.