Crociati

IL DS DANIELE FAGGIANO: “VOLEVAMO FORTEMENTE PORTARE A PARMA BRUNO ALVES, INGLESE E SIERRALTA”

Collecchio, 9 Gennaio 2018 – Il Direttore Sportivo del Parma Calcio, Daniele Faggiano, è intervenuto oggi in conferenza stampa a margine della presentazione dei nuovi acquisti crociati Bruno Alves, Roberto Inglese e Francisco Sierralta.

presentaz-1Le liste comprendono 17 calciatori over, 4 cresciuti nel settore giovanile in Italia e 4 cresciuti nel settore giovanile del club. I giovani, dal 1996 in su, che non occupano posti, e poi quelli bandiera. Abbiamo un piccolo problema, non nostro: Gazzola lo scorso anno era considerato un calciatore bandiera. Le regole sono le stesse perché fa tutto capo alla FIGC. Se quest’anno fosse stato tesserato Lucarelli, così non sarebbe più stato un calciatore bandiera. Abbiamo fatto delle richieste sin dal primo giorno ma non abbiamo ricevuto risposte. Di certo c’è che se erano considerati ”bandiera” lo scorso anno, possono esserlo anche quest’anno. A questo si aggiunge anche qualche infortunato, da capire se di lungo corso o a breve durata. Se tutti fossero stati bene, non avremmo preso altri calciatori sul mercato. In ogni caso aspettiamo una risposta, poi vedremo il da farsi”.

Le trattative sono tutte state complicate e difficili, l’importante è stato averle portate in porto con tanti sacrifici. Da Bruno Alves, che era cercato da diverse squadre italiane, a Roberto Inglese, che era ambito da tante squadre, per finire con Sierralta che l’Udinese lo voleva indietro per darlo ad un’altra squadra. Io sono orgoglioso del fatto che loro indossino la maglia del Parma. Bruno Alves non ha bisogno di presentazioni. E’ stato uno primi acquisti del nuovo Parma, è un punto fondamentale della squadra, ci tenevo tanto a portarlo qui e lo seguivo già da tempo. Sono felicissimo. Dopo l’addio al calcio di Lucarelli ci serviva un calciatore ed un uomo con le sue doti, umane e professionali”.