Crociati

“NATALE IN VETRINA CROCIATA”, TORNA IL CONCORSO A PREMI ISPIRATO ALLA PRIMA MAGLIA DEL PARMA

Parma 26 novembre 2018 – È stata presentata venerdì 23 novembre allo stadio Tardini la sedicesima edizione di “Natale in vetrina Crociata”, concorso a premi dedicato all’allestimento delle vetrine natalizie ispirate alla maglia bianco crociata del Parma e ai colori della città.

Organizzato dall’associazione “I Nostri Borghi”, dal Parma Calcio 1913 e da Erreà, in collaborazione con Gazzetta di Parma, Ascom Confcommercio, Comune di Parma, Assessorato Servizi Educativi, Assessorato Attività Commerciali e Assessorato allo Sport, “Natale in Vetrina Crociata” sostiene le attività dell’Avis di Parma e, da quest’anno, dell’Anmic.

La conferenza stampa ha visto la partecipazione del presidente di “I Nostri Borghi” Fabrizio Pallini, di Luca Carra amministratore delegato del Parma Calcio 1913 e di Cristina Mazza, vice direttrice dell’Ascom. Ospiti Maurizio Trapelli nei panni di “Al Dsèvod”, Enrico Maletti, Giancarlo Izzi per l’Avis Parma, Ivo Dallabona, Giancarlo Ceci, i rappresentati degli istituti De La Salle e Maria Luigia, di Unitalsi e Anmic, la scuola Don Milani con la classe quarta C, Corrado Marvasi con i ragazzi della cooperativa I Girasoli, il Supporter Liason Officer del Parma Calcio Giuseppe Squarcia.

Ad aprire l’incontro è stato Fabrizio Pallini, ricordando ai bimbi presenti come nella vita ci siano tante partite che si possono vincere o perdere, e come sia importante saper accettare con un sorriso anche la sconfitta; ha inoltre sottolineato come “Natale in vetrina Crociata” abbia seguito il Parma sostenendolo in tutte le sue vicissitudini.

Luca Carra ha ribadito la sua soddisfazione per la collaborazione con “I nostri Borghi” e per la fedeltà al Parma, sempre incoraggiato dalla città anche nei momenti meno felici: un sostegno che il Parma Calcio ha cercato di ricambiare aiutando molte associazioni. Cristina Mazza ha confermato il sostegno all’iniziativa specificando come Ascom si stia rinnovando e aprendo ai giovani; allestire una vetrina è la base per la cultura d’impresa, è il primo biglietto da visita di un commerciante e la presentazione dei suoi elementi distintivi anche dal punto di vista sociale: importante quindi il ruolo di “Natale in Vetrina Crociata”, che unisce sport, giovani e commercio incentivando la coesione del territorio.

Come di consueto l’organizzazione abbinerà ognuno degli iscritti – ovvero scuole, istituti, comunità, cooperative sociali – a ognuno dei negozi aderenti all’iniziativa, che allestiranno le proprie vetrine con le esposizioni artistiche create dagli studenti dal 5 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019. Da giovedì 6 dicembre 2018 a lunedì 10 gennaio 2019 il quotidiano Gazzetta di Parma pubblicherà, ogni lunedì e giovedì, un coupon sul quale sarà possibile indicare la propria vetrina preferita; i tagliandi dovranno poi essere imbucati in apposite urne poste all’interno dei negozi partecipanti. Il conteggio dei voti così raccolti sarà effettuato domenica 13 gennaio 2019, giorno di Sant’Ilario.

Sono quattro le categorie di premi in palio: popolare (assegnato a chi totalizzerà il maggior numero coupon pubblicati dalla Gazzetta di Parma); artistico (assegnato da una giuria formata da operatori nel campo artistico, dei mass media, delle tifoserie del Parma, da un rappresentante del Parma Calcio 1913 e dal presidente dell’associazione “I Nostri Borghi”); poesia (assegnato da una giuria formata da esperti alla migliore composizione, preferibilmente scritta in vernacolo parmigiano, sulla squadra ducale crociata); comunità (assegnato alla comunità che riceverà il maggior numero di voti popolari). Nelle categorie popolare, artistico e poesia, i primi tre classificati riceveranno un buono acquisto per materiale didattico/cancelleria; a tutti i partecipanti (ragazzi, docenti, educatori, volontari e loro famiglie) il Parma Calcio 1913 regalerà i biglietti per assistere a una partita della squadra crociata.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nei giorni successivi a Sant’Ilario alla Camera di Commercio di via Verdi in data da definirsi, con la partecipazione del Parma Calcio 1913 e del coro “Verdi Melodie” dell’Istituto Comprensivo Parmigianino, diretto dal Maestro Beniamina Carretta.